Salta al contenuto principale

Matera, 'Festa degli Aquiloni'
per l'Unità d'Italia

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 11 secondi

Ambiente, laboratori artigiani, curiosità e giochi di ruolo costituiranno gli elementi di attrazione della «Festa degli Aquiloni», che si svolgerà a Matera dal 30 settembre al 2 ottobre su iniziativa del Centro di educazione ambientale (Cea). L’iniziativa, che coinvolge anche la rete di associazioni “Tutti i chicchi del Melograno» e il Sert dell’Azienda sanitaria locale, è stata presentata oggi ai giornalisti dalla coordinatrice dell’iniziativa, Stefania Persia, e dal presidente dell’Ente Parco della Murgia, Pierfrancesco Pellecchia. L’evento sarà inaugurato venerdì 30 settembre con il percorso delle «Arte e dei mestieri» lungo via San Biagio, nel centro storico, dove sarà possibile visitare i laboratori artigiani. I visitatori saranno accolti da un simbolo dell’aria: una mongolfiera tricolore a simboleggiare i 150 anni dell’Unità d’Italia. Sabato 1 ottobre adulti e ragazzi dai 13 anni in su potranno cimentarsi nel gioco «Detective nei Sassi. Un giallo medievale» che consiste nel ricostruire una storia di altri tempi, interrogando personaggi tornati dal passato e superando prove disseminate lungo il percorso. Domenica 2 ottobre, nel Parco della Murgia, la festa dell’aria con aquiloni dai colori bianco, rosso e verde per celebrare l’unità nazionale. Nell’occasione funzioneranno laboratori per la costruzione di aquiloni e maniche di vento,attività di arrampicata, percorsi in mountain bike, trekking, yoga e animazione. «Contiamo in futuro – ha spiegato Pellecchia – di rafforzare la festa degli aquiloni con la partecipazione di appassionati provenienti anche dall’estero per un messaggio comune di vivibilità sostenibile».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?