Salta al contenuto principale

Il Consiglio dei Ministri impugna
tre leggi regionali

Basilicata

Il CdM, su proposta del Ministro per i Rapporti con le Regioni e per la Coesione territoriale, Raffaele Fitto e su conforme parere dei competenti Ministeri, ha impugnato tre leggi regionali

Tempo di lettura: 
0 minuti 36 secondi

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del ministro per i Rapporti con le Regioni, Raffaele Fitto, ha impugnato tre leggi regionali. Si tratta della legge della Calabria n.30 del 2011 in materia di assegnazione di sedi farmaceutiche, della legge della Toscana n.41 del 2011 che riguarda la gestione dei rifiuti e la bonifica dei siti inquinati e la legge della Sardegna n.16 del 2011 che detta norme in materia di organizzazione del personale. È stata poi deliberata la non impugnativa per 29 leggi regionali. L'Esecutivo, infine, ha rinunciato all’impugnativa della legge regionale della Regione Basilicata n.10 del 2011 che riguarda interventi in favore dei lucani all’estero così come la rinuncia parziale dell’impugnativa per la legge della regione Campania sul bilancio 2011 e pluriennale 2011-2013.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?