Salta al contenuto principale

Serie D. Cosenza: «Fiducia in Patania
e nessuna cessione del club»

Basilicata

Ieri sera la nota del Cosenza che conferma indirettamente smentisce poi, le intenzioni e gli argomenti snocciolati nei giorni scorsi su divergenze societarie

Tempo di lettura: 
2 minuti 6 secondi

La società della Nuova Cosenza ha diramato ieri una nota nella quale, in merito alle notizie apparse in questi giorni su alcuni organi di stampa, «tiene a precisare ancora una volta che all’orizzonte non vi è nessun movimento di assetto tecnico organizzativo diverso da quello intrapreso all’inizio di questa nuova alba del calcio cosentino. Il club è sereno e continua nella sua opera di ricostruzione di un’immagine seria e professionale della società calcistica cittadina che vuole in tutti i modi soddisfare le aspettative dei tifosi rossoblù».
In ordine a voci relative a possibili cessioni della società, si precisa che qualsiasi proposta vada direttamente o indirettamente in tale direzione è da considerarsi irricevibile non avendo l’attuale compagine societaria alcuna intenzione di cedere la maggioranza della società. E poi è lo stesso presidente Guarascio a pronunciarsi: «Voglio esprimere con chiarezza e fermezza la mia stima incondizionata verso tutti i componenti della società. Abbiamo insieme intrapreso un percorso difficile ma che con la coesione del nostro gruppo sono certo porterà a grandi soddisfazioni. Tutti i soci - continua il presidente – del club sono fondamentali nel nostro progetto e non vi sono crepe o incomprensioni fra nessuno. A nome di tutti i componenti della società esprimo anche la più completa fiducia nell’operato dello staff tecnico ed in particolare del mister Enzo Patania, un professionista che sta guidando con grande abnegazione la nostra squadra».
Dunque fiducia piena in Patania e nello staff e nessun incarico organizzativo o dirigenziale in vista, come ventilato nei giorni scorsi.
Sul fronte campionato i Lupi hanno svolto a porte chiuse il loro allenamento del venerdì senza eccessive sorprese. Patania ha per la prima volta problemi di abbondanza e difficilmente cambierà la formazione a Sambiase. Unico dubbio è quello del portiere, con Ramunno che potrebbe restare fermo ancora una volta se venissero confermate le indicazioni di «squadra che vince non si tocca». L'allenatore sta cercando di plasmare il gruppo e deve anche cedere alle necessità-regole degli under e dei classe 1993 in campo. E poi come privarsi di Varriale, di un Varriale come quello visto martedì scorso nella gara contro il Serre Alburni. In questo caso appare scontato che sarà sempre Franza a guidare il reparto da dietro, tra i pali e ci saranno poco e nulla di nuovo alla gara della notturna al San Vito. Ieri allenamento pomeridiano, con il solo Mosciaro che ha lavorato a parte esercitandosi sul piano atletico con il professor Bruni. Cresce a vista d'occhio Biondo, provato nell partitella al posto di Castellano che sarà comunque titolare.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?