Salta al contenuto principale

Villa S. Giovanni, due arresti
per furto nell'abitazione di un'anziana

Basilicata

In manette un pregiudicato e la sua convivente, arrestati dai carabinieri per furto aggravato in flagranza di reato, subito dopo aver derubato una pensionata

Tempo di lettura: 
1 minuto 1 secondo

I carabinieri della compagnia di Villa San Giovanni (Rc) hanno arrestato due giovani villesi, Manduci Antonino, 25 anni (nel riquadro), e la sua giovane convivente N.S. di 18 anni. I carabinieri sono intervenuti a seguito di una richiesta al 112, in via Cardinale, dove era stato segnalato furto in abitazione. Giunti sul posto i militari hanno constatato che un uomo era riuscito ad introdursi all'interno dell’abitazione di un’anziana pensionata ed asportare vari preziosi in oro, mentre la donna con uno stratagemma aveva distratto la vittima del furto, tenendola impegnata al citofono. La coppia dopo aver consumato il reato si è dileguata, e dai rilievi effettuati nell’abitazione, sono state subito avviate le ricerche degli autori e, raccolti primi indizi di colpevolezza, è stata rintracciata nell’immediatezza dei fatti la giovane convivente del Manduci. Successive investigazioni hanno permesso di identificare e rintracciare dopo qualche ora, Antonino Manduci, pregiudicato 25enne. La ragazza è stata arrestata in flagranza di reato, mentre il Manduci è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria quali responsabili di furto aggravato in concorso. Sono in corso ulteriori indagini volte identificare ulteriori complici e rinvenire la refertiva. Manduci è stato associato presso casa circondariale di Reggio Calabria, mentre la convivente è stata accompagnata presso propria abitazione in regime arresti domiciliari.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?