Salta al contenuto principale

Cosenza: operaio morto sul lavoro
imprenditore condannato

Basilicata

Un anno e dieci mesi di reclusione per l'imprenditore Francesco Iacchetta, per la morte di un operaio in un cantiere di sua proprietà

Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

L'imprenditore Francesco Iachetta, ha patteggiato davanti al gup del Tribunale di Cosenza la condanna ad un anno e dieci mesi di reclusione per la morte di un operaio avvenuta il 10 luglio dello scorso anno in un cantiere di sua proprietà. Vittima dell’incidente sul lavoro, l’operaio Marcello De Marco che era alla guida di un escavatore di proprietà di Francesco Ianni e noleggiato da Iachetta. Per Ianni, che non ha chiesto l'abbreviato, è stato disposto il rinvio a giudizio e il processo a suo carico è stato fissato per il 13 marzo del prossimo anno davanti al Tribunale. Con le sue decisioni il gup ha accolto le richieste che erano state avanzate dalla pubblica accusa e dagli avvocati Vincenzo Adamo e Francesco Colotti, difensori dei familiari di De Marco, costituitisi parte civile nel processo. Secondo il pm e la parte civile, infatti, l’escavatore era stato concesso in uso senza alcuna attestazione del buono stato di conservazione e della manutenzione ed efficienza ai fini della sicurezza.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?