Salta al contenuto principale

Cittanova, agguato all'autista
di un'impresa sequestrata per mafia

Basilicata

L'autista dell'impresa finita sotto sequestro per infiltrazioni mafiose, è rimasto ferito alla gola e a una spalla

Tempo di lettura: 
0 minuti 21 secondi

Un autista, Francesco Tigani, di 58 anni, dipendente di un’impresa sequestrata nel maggio scorso perchè riconducibile alla cosca Longo della 'ndrangheta, è stato ferito in un agguato a Cittanova, nel Reggino.
Tigani, al momento dell’agguato, era alla guida di un camion che è stato affiancato da una vettura dalla quale sono partiti due colpi di pistola che hanno raggiunto l’autista alla gola e ad una spalla. Sull'episodio indaga la Polizia.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?