Salta al contenuto principale

Criminalità. Tentata rapina in una gioielleria di Fabrizia

Basilicata

Due persone a volto scoperto hanno tentato una rapina all'interno di una gioielleria di Fabrizia. Uno dei due era armato di pistola e ha minacciato il titolare che però è riuscito a fuggire

Tempo di lettura: 
0 minuti 46 secondi

Due soggetti a volto scoperto, probabilmente provenienti dalla zona ionica della Calabria, hanno tentato una rapina all’interno di una gioielleria di Fabrizia, comune montano nelle Serre vibonesi. Uno di loro, infatti, armato di pistola è entrato nell’esercizio commerciale, sito nella centralissima via Veneto, dove ha trovato il solo titolare, G.C. Una volta dentro, la porta si è chiusa automaticamente dietro di lui. In preda all’isteria, sentendosi in trappola, l’uomo ha provveduto a spingere il pulsante di apertura della porta. In quel momento il proprietario della gioielleria ne ha approfittato per fuggire. Una volta fuori è stato rincorso dal rapinatore, il quale, per intimorirlo, ha sparato un colpo di pistola in aria, che però non ha sortito alcun effetto. A quel punto il rapinatore ha raggiunto il suo sodale, che lo attendeva in macchina, con la quale si sono dileguati senza portare via niente. Sull'accaduto stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?