Salta al contenuto principale

Criminalità, indagine Sole 24Ore:
"in aumento i reati nel Catanzarese"

Basilicata

L’elaborazione, su dati dell’Associazione nazionale forze di polizia (Anfp), realizzata dal Sole 24Ore

Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

La provincia Catanzaro in Calabria, si aggiudica la "maglia nera" nel 2010, per la percentuale dei reati denunciati ogni 100 mila abitanti. A rilevarlo è un’elaborazione, su dati dell’Associazione nazionale forze di polizia (Anfp), realizzata dal Sole 24Ore. Sono stati 4.062 i reati denunciati per un totale di 14.956 e una variazione in aumento tra il 2009 e il 2010 pari al 3,3%. La provincia di Catanzaro, che si piazza al 36/mo posto, è l’unica che, a livello regionale, segna un valore in attivo.
Seguono Vibo Valentia, 58/ma che conta 3.478 reati su un totale di 5.804 e un calo del 7,7% rispetto alla precedente rilevazione e Reggio, 68/ma, con 3.350 su 18.950 reati totali e un calo dell’1,2%. Al 78/mo posto si piazza Cosenza con 3.140 su 23.069 e un calo dell’1,8% mentre fanalino di coda è Crotone con 2.495 reati su 4.336 e un calo dell’8,2%.
In base alle tipologie di reato le sole province presenti tra le posizioni nazionali di vertice, per quanto concerne i furti di autovetture, sono quella di Reggio, ottava a livello nazionale, con 315,9 furti ogni 100 mila abitanti e un totale di 1.787 con un calo dello 0,1%, e quella di Catanzaro 11/ma con 285,2 denunce su 1.050 totali e un calo del 21,3%.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?