Salta al contenuto principale

2^ Divisione. Vigor, prima sconfitta
segnata da una giornata no

Basilicata

Contro l’Aprilia si è vista una squadra assente. Si fermano dunque a 12 i risultati utili consecutivi per la Vigor Lamezia che quindi dopo 14 giornate di campionato (13 giocate e una di riposo) conosc

Tempo di lettura: 
2 minuti 0 secondi

Nessun dramma per aver perso una partita, tra l'altro la distanza dal settimo posto (ai play off saranno infatti promossi dal terzo al sesto posto) è rimasta di quattro punti, mentre è aumentato di un solo punto il distacco dalla vetta ora a 3 punti. Fin qua ovviamente nulla quaestio. Un po' meno per il modo con cui si è perso. A Fondi contro l'Aprilia è infatti scesa in campo la più brutta Vigor del campionato, al di là delle tre reti subite (tra l'altro per la prima volta, così come due gol nei primi 45 minuti). Si possono perdere le partite, soprattutto dopo 12 risultati utili consecutivi, ma non in una maniera così arrendevole. Il tecnico Costantino ha cercato di spiegare le ragioni della batosta, parlando di condizionamento dopo aver subito la rete nei primi minuti di gioco e la seconda cinque minuti prima della fine del primo tempo, evidenziando anche un probabile rilassamento mentale. Al quale va aggiunto anche una giornata decisamente no per il reparto difensivo, soprattutto nella prima parte della gara. Che, ad ogni modo, va subito archiviata anche perchè domenica prossima al “Guido D'Ippolito” arriva il Giulianova e sarà la prima occasione di riscatto, dal momento che la squadra di Di Giannatale arriva a Lamezia staccata di soli due punti dai biancoverdi dopo aver liquidato in casa non un avversario qualsiasi bensì il Gavorrano. Da oggi quindi il gruppo riprenderà a lavorare in vista del Giulianova la cui gara aprirà una settimana importante per i biancoverdi che in otto giorni giocheranno due volte in casa. Domenica prossima infatti al “D’Ippolito” ci sarà il Giulianova, mercoledì 16 il turno infrasettimanale in casa della neo capolista l’Aquila e domenica 20 novembre vigorini di nuovo in casa per affrontare il Melfi. In attesa, i biancoverdi da oggi si concenteranno sul primo ostacolo. A tal proposito Costantino per domenica prossima potrà avere a disposizione sia Sinicropi, che quindi torna disponibile dopo più di un mese di stop e Mancosu che domenica contro l’Aprilia ha scontato il turno di squalifica. Entrambi tra l’altro domenica scorsa hanno seguito dalla tribuna la squadra a Fondi. E su due elementi che rientrano ci sarà però un altro che non sarà disponibile. Il capitano Mangiapane infatti salterà la sfida di domenica prossima poichè essendo in diffida è stato ammonito. Fra rientri quindi è squalifica giocoforza il tecnico Costantino per domenica prossima manderà in campo una Vigor con più di una variazione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?