Salta al contenuto principale

Claps, Restivo condannato a 30 anni.
Il sindaco di Potenza: «Chiaro atto di giustizia»

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

“La condanna di Restivo rappresenta una pena esemplare per un omicidio violento,
ingiustificato ed inaudito consumato ai danni della giovane Elisa" A dirlo è il sindaco di Potenza, Vito Santarsiero (in foto), dopo che il gup di Salerno Elisabetta Boccassini, al termine di una camera di consiglio durata poco più di 5 ore, ha condannato Danilo Restivo a 30 anni di carcere.

"Finalmente - continua Santarsiero un chiaro atto di giustizia rispetto ad una vicenda drammatica che ha duramente e dolorosamente colpito la famiglia Claps, verso la quale ribadiamo tutta la nostra vicinanza e solidarietà, e che ha profondamente segnato la nostra intera comunità."

"Resta ancora da comprendere chi e in che modo si è reso complice della mano
assassina come pure sarà necessario eliminare ogni dubbio sulle circostanze che
hanno portato - ha concluso - al ritrovamento del corpo della povera Elisa.”

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?