Salta al contenuto principale

Patenti facili, si costituisce il direttore
della Motorizzazione di Reggio

Basilicata

L’indagine, condotta dalla Polizia stradale di Lamezia Terme, aveva portato giovedì all’arresto di otto persone

Tempo di lettura: 
0 minuti 55 secondi

Si è costituito alla polizia stradale il direttore della Motorizzazione civile di Reggio Calabria, Gaspare Pastore, di 61 anni, coinvolto nell’inchiesta della Procura della Repubblica di Lamezia Terme su presunti illeciti nel rilascio di patenti da parte di alcune scuole guida della provincia di Catanzaro con la presunta complicità della Motorizzazione civile del capoluogo.
L’indagine scattata giovedì, condotta dalla Polizia stradale di Lamezia Terme, aveva portato all’arresto di otto persone tra cui il direttore facente funzioni della Motorizzazione di Catanzaro, Gaetano De Salvo.
Pastore è coinvolto nell’inchiesta nella qualità di direttore della Motorizzazione civile di Catanzaro, incarico che ha ricoperto negli anni scorsi. L’attuale direttore della Motorizzazione di Reggio ha riferito alla Polizia stradale che ieri si trovava fuori Reggio Calabria e di avere appreso soltanto stamattina di essere coinvolto nell’inchiesta. Per Pastore, così come per le altre otto persone nei confronti delle quali il gip di Lamezia Terme, su richiesta del Procuratore della Repubblica, Vincenzo Vitello, ha emesso ordinanze di custodia cautelare, sono stati disposti gli arresti domiciliari. Altre otto persone coinvolte nell’inchiesta hanno avuto applicato l’obbligo di dimora.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?