Salta al contenuto principale

Locri, intimidazione contro
la famiglia di Gianluca Congiusta

Basilicata

L'atto intimidatorio nei confronti della famiglia di Mario Congiusta, padre del giovane imprenditore Gianluca, assassinato il 24 maggio del 2005 a Siderno

Tempo di lettura: 
0 minuti 21 secondi

Un atto intimidatorio è stato compiuto da ignoti nei confronti della famiglia di Mario Congiusta (in foto), padre del giovane imprenditore Gianluca, assassinato il 24 maggio del 2005 a Siderno, da tempo impegnato in battaglie per la legalità. Ignoti hanno collocato un barattolo contenente liquido infiammabile ed una miccia di una carta davanti al portone di casa dei Congiusta. Sull'episodio stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Locri coadiuvati da quelli stazione di Siderno.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?