Salta al contenuto principale

Locri, comandante della stazione del CfS
vittima di un incidente

Basilicata

Le esequie religiose, nel corso delle quali gli verranno resi i più alti onori, si terranno nella Cattedrale di Locri a partire dalle ore 15 di domani

Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

Mariano Giulino, ispettore superiore del Corpo forestale dello Stato e attuale comandante del comando stazione di Locri ha perso la vita sabato scorso a seguito di un tragico incidente avvenuto nelle campagne del suo paese d’origine dove si era recato, libero dal servizio, per fare visita agli anziani genitori.
«57 anni, originario di Bompietro in provincia di Palermo, nel Corpo forestale dello Stato dal 1976 aveva prestato servizio in diverse sedi operative. Uomo generoso e competente – si legge nella nota diramata dal comando dal Corpo Forestale – era stimato ed apprezzato dentro e fuori dall’Amministrazione di appartenenza e si era sempre contraddistinto per onestà e correttezza. Nonostante un doloroso lutto che aveva recentemente colpito la sua famiglia ed una grave patologia con la quale combatteva da anni, l’Isp. Gulino ha continuato a svolgere fino alla fine la propria attività lavorativa con dedizione ed alto senso del dovere, dando grande lustro al Corpo forestale dello Stato in tutto il comprensorio della locride. Lascia un grande vuoto nella moglie Maria e nella figlia Loredana, oltre che in tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo e lavorare con lui».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?