Salta al contenuto principale

Ticket, mille firme per abolirli

Basilicata

E il comitato di crisi chiede l’intervento del neo ministro Balduzzi

Tempo di lettura: 
1 minuto 32 secondi

CRESCE la mobilitazione contro i ticket sanitari introdotti dalla giunta regionale. Da una parte prosegue con successo la raccolta firme promossa da Sinistra ecologia e libertà lucana che mira alla loro abrogazione. Anche ieri nelle piazze del capoluogo e di diversi comuni del Potentino sono stati allestiti banchetti per promuovere la petizione popolare a sostegno dell’abrogazione dei ticket sanitari sia sulla farmaceutica che sulla specialistica. A comunicarlo in una nota il coordinatore cittadino Roberto Rizzi, che si dice pienamente soddisfatto per l'andamento della raccolta. Nella giornata di venerdi un banchetto è stato allestito anche all'ospedale San Carlo di Potenza e ieri in piazza Don Bosco. «Abbiamo riscontrato - dice Rizzo - una grande partecipazione di cittadini che numerosi hanno firmato a sostegno dell'iniziativa promossa dalla Sel». Nel giro di pochi giorni dal lancio della petizione sono state già raccolte quasi mille firme solo tra potenza e i paesi dell'hinterland, in particolar modo nell'area di Avigliano - Lagopesole e numerosi sono i banchetti allestiti in questo fine settimana in molti comuni della provincia di Potenza. «Siamo sicuri - aggiunge Rizzo - che a conclusione della raccolta, il centro sinistra lucano, di fronte a un numero più che consistente di firmatari alla petizione, non potrà che tener presente le richieste dei cittadini lucani, abrogando i ticket sanitari che tanto pesano all'economia delle famiglie e soprattutto ai pensionati e a quei cittadini che versano in gravi difficoltà economiche, abrogandoli o rimodulandoli in base al reddito vero e non sull'isee come già fatto da alcune regioni quali la Toscana, L'Emilia Romagna e l'Umbria». E nei giorni scorsi un’altra iniziativa è stata intrapresa da Sanità Futura che ha scritto al neo ministro chiedendo un approfondimento del ticket sanitario aggiuntivo introdotto dal precedente Governo ed una tempestiva analisi della rimodulazione operata in Basilicata.

http://www.facebook.com/pages/Il-Quotidiano-della-Basilicata/14415881228...|14]Visita la nostra pagina Facebook

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?