Salta al contenuto principale

Maltempo, prolungato lo stato d'allerta
evacuate tre famiglie a Catanzaro

Basilicata

Persisterà fino a domani la perturbazione che sta interessando da due giorni il centro-sud del Paese e continuerà a causare condizioni di instabilità diffusa sulle regioni ioniche e parzialmente su qu

Tempo di lettura: 
1 minuto 21 secondi

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello diffuso ieri e che prevede dalla tarda serata di oggi, martedì 22 novembre e per le successive 24-36 ore, la persistenza di precipitazioni diffuse – anche a carattere di rovescio o temporale – su Sardegna, Calabria, Basilicata e Puglia.
I fenomeni si estenderanno nel corso delle ore anche a Marche ed Abruzzo con rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Il Dipartimento della Protezione civile continuerà a seguire l'evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile.
Il Centro Funzionale Multirischi dell'Arpacal ha esteso in Calabria l’Avviso di criticità, fino alle 14 di domani. Le precipitazioni intense, che interesseranno la Calabria anche nella nottata, si attenueranno nella giornata di mercoledì. I venti saranno moderati di scirocco, con possibili rinforzi lungo la fascia ionica. I Comuni calabresi dovranno porsi nello stato di:Attenzione per le zone Tirrenica Settentrionale e Centrale; preallarme per le zone Tirrenica Meridionale, Ionica.

A CATANZARO EVACUATE TRE FAMIGLIE PER IL RISCHIO FRANA
Tre famiglie sono state evacuate a Catanzaro, a scopo precauzionale, per le conseguenze delle forti piogge di ieri e il rischio di frane. A disporre l’evacuazione delle abitazioni, per i rischi di possibili frane e smottamenti, sono stati i vigili del fuoco. La zona è stata fortemente colpita dal nubifragio di ieri che ha flagellato la città provocando anche una vittima. I vigili del fuoco di Catanzaro stanno proseguendo gli interventi di verifica sulla base delle segnalazioni giunte al centralino del Comando provinciale.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?