Salta al contenuto principale

Vibo, aggredì la figlia sul posto di lavoro
padre rintracciato dai carabinieri

Basilicata

L’uomo di 52 anni è stato denunciato per lesioni, dopo che i militari dell’Arma lo hanno cercato anche perchè preoccupati di una nuova possibile ritorsione nei confronti della figlia

Tempo di lettura: 
0 minuti 32 secondi

I carabinieri di Nicotera Marina, cittadina turistica sulla costa vibonese, hanno rintracciato G.G., 52 anni, che la sera di sabato scorso aggredì la figlia Antonella, di 22 anni, rea di voler lavorare in una struttura alberghiera del luogo.
L'uomo, noto alle forze dell'ordine, accompagnato dai due figli maschi di 21 e 23 anni, si era recato sul posto di lavoro della figlia, aggredendola e picchiandola, colpendo anche la cuoca della struttura ricettiva e procurando ad entrambe lesioni guaribili in sette giorni. Subito dopo l'aggressione il 52enne si era dato alla fuga ed era ricercato dai carabinieri della locale stazione diretti dal maresciallo Antonino Spampinato. Una volta rintracciato stato denunciato per lesioni.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?