Salta al contenuto principale

Melfi, recupera il portiere Scuffia
Ma l'emergenza è a centrocampo

Basilicata

In vista del Gavorrano (domenica alle 14) Rodolfi recupera il numero uno ex Melfi. In mezzo al campo spazio per Viola, Caprioli e Giunta. Scarsella rientra dopo la sosta

Tempo di lettura: 
1 minuto 8 secondi

IL recupero del portiere Scuffia è la buona notizia in casa gialloverde. L'estremo difensore ex Rimini, fermo precauzionalmente fino a ieri, ha avuto rassicurazioni dagli esami radiografici sull'assenza di frattura alle costole. Sarà sicuramente tra i pali domenica contro il Gavorrano. L'emergenza riguarda il centrocampo, dopo le indicazioni poco confortanti che hanno riguardato Scarsella. Per lui almeno un mese di stop per l'infortunio alla caviglia subito sempre con il Neapolis. Scarsella si sta curando a casa sua, a Frosinone. Dovrebbe rientrare dopo la sosta natalizia. Rodolfi dovrà fare a meno di Scarsella nelle trasferte di Pagani ed Arzano e nelle gare casalinghe contro Gavorrano ed Aprilia. Contro i toscani rientra Gennari e dovrà occuparsi del capocannoniere del torneo Fioretti. Dall'alto di 13 gol realizzati, il longilineo centravanti del Gavorrano rappresenta il pericolo pubblico numero uno. La coppia Gennari - Moretto è attrezzata per bloccarlo. La squadra di Renato Buso è compagine da prendere con le molle, specie per un Melfi costretto a far leva sulle gare casalinghe per risalire in classifica. Da un lato 4 sconfitte consecutive in trasferta, dall'altro 4 vittorie di seguito in casa. I tifosi gialloverdi naturalmente confidano nella trasformazione positiva. Un successo contro il Gavorranno rilancerebbe la graduatoria dei federiciani, in piena bagarre per non retrocedere. La partita dell'"Arturo Valerio" domenica inizierà alle 14 per consentire agli ospiti di prendere in tempo il volo di ritorno da Bari a Pisa.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?