Salta al contenuto principale

Forestali, raggiunto l'accordo
tra Regione e Sindacati

Basilicata

I salari saranno erogati; l'accordo è stato raggiunto ieri a seguito di una protesta inscenata dai lavoratori forestali su viale De Filippis

Tempo di lettura: 
2 minuti 3 secondi

Accordo siglato tra la Regione Calabria ed i sindacati Cgil, Cisl Uil del comparto forestazione. A Palazzo Alemanni ieri, la riunione tra il presidente della Regione, Giuseppe Scopelliti, gli assessori Giacomo Mancini e Michele Trematerra e, per i sindacati, Santino Aiello (Flai Cgil), Giuseppe Gualtieri (Fai Cisl) ed Antonino Merlino – (Uila Uil), si è conclusa positivamente.
Il Presidente ha preso atto dei disagi che stanno vivendo gli oltre tremila dipendenti dei Consorzi ed ha comunicato che è stato intrapreso lo studio di un sistema che consenta l'erogazione dei salari senza, nel contempo, inficiare i grandi sforzi che la Regione sta conducendo per non pregiudicare il Patto di stabilità.
Scopelliti, ad inizio riunione, ha proposto che venga retribuita solo una mensilità (la tredicesima) in tempi molto brevi e che le mensilità di ottobre e novembre vengano erogate entro la prima decade del mese di gennaio 2012. Relativamente alla mensilità di dicembre, il Presidente ha proposto che venga utilizzata in modo razionale la cassa integrazione guadagni per fine fondi, per tutto il comparto della forestazione, fermo restando che la Regione concorre con la propria quota del 20%. L’importo relativo alla mensilità di dicembre verrà comunque anticipato ai lavoratori entro la prima decade di gennaio 2012. Nel momento in cui i lavoratori percepiranno il salario relativo a dicembre da parte dell’Inps, si andrà in compensazione.
Il Presidente, durante la riunione, ha inoltre proposto che, per venire incontro alle esigenze dell’intero comparto, i sindacati diano la disponibilità ad attivare la Cassa integrazione guadagni per fine fondi per almeno 60 giorni, nel prossimo anno, con modalità da concordare. I rappresentanti sindacali, fermo restando la condivisione delle proposte del Presidente, nel corso della riunione hanno chiesto un ulteriore impegno alla Regione affinchè unitamente alla tredicesima venga pagata la mensilità di ottobre (comunque non oltre il 20 dicembre) e che il 2 gennaio venga comunque ripresa l’attività dei cantieri.
I sindacati hanno inoltre proposto che il tavolo di programmazione del comparto forestale intensifichi le attività per meglio estrinsecare i seguenti punti: formazione professionale, turn over, maggiore condivisione del percorso di riforma del comparto e tutto quanto altro specificato nel corso del precedente incontro con l'assessore Trematerra.
Il Presidente Scopelliti, nel condividere le proposte delle organizzazioni sindacali, ha concordato assieme ai sindacati che la tredicesima mensilità sia erogata entro il 10 dicembre e quella di ottobre entro il 22 dicembre. Scopelliti si è inoltre impegnato a sensibilizzare i Consorzi di bonifica affinchè provino ad attivare procedure di anticipazione bancaria in forza dei crediti vantati nei confronti della Regione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?