Salta al contenuto principale

Lamezia Terme, ragazzina
di 17 anni si toglie la vita

Basilicata

A trovare il corpo un vicino di casa che ha cercato di sollevarla pensando fosse ancora in vita ma la ragazzina era già morta

Tempo di lettura: 
0 minuti 58 secondi

Una ragazza di 17 anni, A.D., di Lamezia Terme si è tolta la vita impiccandosi al balcone della sua abitazione in via Prunia nel quartiere di Sambiase. La ragazza, che è stata trovata ieri mattina alle 8 da un suo vicino di casa, si è legata un lenzuolo al collo e poi si è lanciata nel vuoto.
La minore abitava insieme ai genitori al primo piano di un palazzone in pieno centro. Quando il vicino di casa l’ha trovata, ha cercato di sollevarla pensando fosse ancora in vita. Poi ha allertato i genitori che ancora erano a letto. La sera prima infatti, secondo quanto si è appreso, la giovane era stata insieme alla sua famiglia a festeggiare il compleanno di un suo congiunto ed erano tornati a casa verso le 2 e trenta del mattino.
La giovane non ha lasciato nulla di scritto per spiegare il suo gesto ma secondo le prime ipotesi, il suicidio, sarebbe da collegare ad una delusione sentimentale. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e il personale del 118 che ha trasportato la giovane in ospedale ma la ragazza era già priva di vita. Alexandra aveva appena compiuto 17 anni e frequentava una scuola di parrucchieri in via del Progresso.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?