Salta al contenuto principale

Sellia Marina, si è spento
il regista Vittorio De Seta

Basilicata

Il regista, siciliano ma calabrese d’adozione, si è spento ieri sera, all’età di 88 anni, nella sua casa di Sellia Marina, dopo una lunga malattia

Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

Era nato a Palermo, il 15 ottobre 1923, Vittorio De Seta, scomparso ieri sera all'età di 88 anni. De Seta, negli anni Cinquanta realizzò documentari su Sicilia e Sardegna. Nel '61 diresse il film 'Banditi a Orgosolo'. Nel '72 fu il regista della miniserie tv «Diario di un maestro», con Bruno Cirino nei panni di un insegnante che combatte l’abbandono scolastico in una scuola della periferia romana. De Seta era il celebre autore di documentari premiati in Italia e all’estero come «Un giorno in Barbagia», «Banditi ad Orgosolo», «Lu tempu di lu pisci spata», «Diario di un maestro». De Seta si è spento in Calabria all’età di 88 anni. Ne danno notizia i familiari. Lo sceneggiatore era nato a Palermo il 15 ottobre 1923 e si era ritirato in Calabria. Nel 2006 De Seta aveva firmato la regia del suo ultimo lungometraggio, «Lettere dal Sahara», presentato fuori concorso alla Mostra internazionale del cinema di Venezia.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?