Salta al contenuto principale

Potenza, quattro spettacoli teatrali
sulla condizione femminile

Basilicata

Il programma dei 'Ri-pensamenti' dal 13 dicembre all'aprile 2012

Tempo di lettura: 
1 minuto 14 secondi

Quattro spettacoli (dal prossimo 13 dicembre al 3 aprile 2012, nel teatro Stabile di Potenza) per riflettere sulla condizione delle donne, tra abusi, professionalità e impegno sociale nel terzo millennio, e coinvolgere gli spettatori in un percorso di sensibilizzazione su questi temi: sono questi gli obiettivi del cartellone «Ri-pensamenti», presentato stamani, a Potenza.

Lo spettacolo inaugurale «Giorni scontati», con la regia di Antonella Fattori e Daniela Scarlatti, si svolgerà il 13 dicembre e tratterà i temi della detenzione e della rieducazione. Il 24 gennaio 2012, invece, è prevista la narrazione dell’omicidio della giornalista Ilaria Alpi, con «Lo schifo», scritto e diretto da Stefano Massini. Gli ultimi due appuntamenti, il 20 marzo e il 3 aprile 2012, trattano entrambi il tema della violenza sulle donne: il recital “Non dire niente» è ideato e diretto da Monica Bauco (con Nicola Pecci), mentre «Sempre con me», che chiude la rassegna, è scritto e interpretato da Carlotta Vitale, con la regia di Mimmo Conte.

Alla presentazione del cartellone hanno partecipato il direttore artistico, Dino Quaratino, la presidente regionale dell’Ande, Anna Maria Fanelli, la rappresentante del Cidi, Lorenza Colicigno, una delle componenti della commissione regionale Pari opportunità, Giuseppina D’Alessandro, e la presidente regionale di Telefono Donna, Cinzia Marroccoli. «E' il momento – hanno spiegato – di ripensare a temi di forte importanza e impatto sociale, ed è possibile farlo anche con spettacoli teatrali di altissima qualità, in grado di diffondere un messaggio di sensibilizzazione e di informazione, e per questo sono stati organizzati incontri con gli attori e i registi prima di ogni spettacolo».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?