Salta al contenuto principale

Rapimento Azzarà, interrogazione
Laratta-Giulietti: "Il Governo cosa fa?"

Basilicata

L'interrogazione presentata al Ministro degli Esteri per il sequestro di Francesco Azzarà, il volontario di Emergency rapito il 14 agosto scorso nel Darfur

Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

I deputati Franco Laratta, del Pd, e Giuseppe Giulietti, portavoce Articolo 21, hanno presentato un’interrogazione al Ministro degli Esteri in merito al sequestro di Francesco Azzarà, il volontario di Emergency rapito il 14 agosto scorso in Sudan, nella regione del Darfur.
In particolare, i parlamentari chiedono di sapere «se il governo segue con costanza il sequestro di Francesco Azzarà; se vi sono stati contatti con i rapitori; se si hanno notizie sulla condizioni e sullo stato di salute del rapito».
«E' decisamente forte – è scritto nell’interrogazione – il silenzio sul rapimento in Darfur del giovane Francesco Azzarà , operatore di Emergency stimato ed apprezzato da tutti. Il 14 agosto 2010 Francesco Azzarà è stato rapito e da quel momento si sono perse le tracce e nessuna notizia si è avuta in merito alla sua sorte. Abbiamo chiesto più volte all’allora ministro degli Esteri, Frattini, di riferire in Aula, ma questo non si è mai verificato. Una nostra precedente interrogazione sul caso, sottoscritta di diversi parlamentari, ha ricevuto una burocratica e insoddisfacente risposta». «Ora – concludono Laratta e Giulietti – la nostra preoccupazione diventa ancora più forte, perchè di Francesco Azzarà non si hanno più notizie dal quel 14 agosto 2010».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?