Salta al contenuto principale

Caserta, operazione contro il furto di rame
decreti di fermo anche a Cosenza

Basilicata

L’indagine ha anche permesso di faer luce su decine di furti che negli ultimi mesi hanno causato forti disagi alla popolazione campana

Tempo di lettura: 
0 minuti 38 secondi

Blitz dei carabinieri contro un gruppo criminale dedito ai furti di rame. L’operazione, eseguita da militari della compagnia di Santa Maria Capua Vetere e Grazzanise coordinati dalla Procura della Repubblica Sammaritana, ha portato all’esecuzione di decine di decreti di fermo nelle province di Caserta, Napoli, Latina, Perugia e Cosenza.
Le indagini hanno reso possibile ricostruire l'organigramma dell’associazione costituita da più bande di cittadini romeni dediti al furto di rame in stazioni ferroviarie e depositi che rifornivano ricettatori italiani i quali provvedevano successivamente a immettere il metallo rubato sul mercato illecito. L’indagine ha anche permesso di far luce su decine di furti che negli ultimi mesi hanno causato forti disagi alla popolazione campana nonchè danni a società pubbliche e private per diversi milioni di euro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?