Salta al contenuto principale

Montalto Uffugo, sequestrato impianto
comunale di depurazione

Basilicata

L'impianto è gestito dalla società Smeco Cosenza. I reflui fognari venivano scaricati nel torrente Annea

Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

La polizia provinciale di Cosenza ha sequestrato un impianto comunale di depurazione di Montalto Uffugo, centro del Cosentino per scarico abusivo di acque reflue.
L'impianto posto sotto sequestro è gestito dalla società Smeco Cosenza. Gli agenti, giunti sul posto, hanno accertato l’esistenza di un by pass, posto nella vasca d’ingresso dei reflui, che immetteva direttamente, senza depurazione, i reflui fognari di colore torbido e maleodoranti nel vicino torrente Annea.
Gli agenti della provinciale hanno poi effettuato dei prelievi che saranno analizzati dai laboratori dell’Arpacal, al fine di verificare la tipologia del refluo. Sussistendo il pericolo di alterazione dello stato dei luoghi e la possibilità che gli stessi potessero creare un grave inquinamento delle acque, si è proceduto al sequestro dell’impianto di depurazione comunale, nonchè alla chiusura della tubazione abusiva e del by pass. L’accusa è violazione della Legge sull'Ambiente, per quanto riguarda i criteri della disciplina degli scarichi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?