Salta al contenuto principale

Eco Sun Power, dopo il ko di Marsala
serve vincere in casa

Basilicata

In Sicilia le rossoblu in partita solo nel primo set. Per Sarcinella l'obiettivo di chiudere ben il 2011 sabato in casa contro Falconara. E il nuovo sponsor dà fiducia all'ambiente

Tempo di lettura: 
2 minuti 8 secondi

CHE LA TRASFERTA del Pala Bellini fosse proibitiva lo si sapeva. Oltretutto dalla bolgia da circa 800 spettatori che ha atteso la squadra di Potenza non era pensabile uscire indenni.
Eppure la Pm Eco Sun Power a Marsala, in casa della schiacciasassi del campionato, ha retto tutto il primo set, poi sono venuti fuori i valori tecnici decisamente superiori a favore delle siciliane e ogni ambizione sui punti in palio è andato a farsi benedire.
Marsala è stata autoritaria e convincente, pure senza l’infortunata Panucci (rimasta in panchina per l’intera durata del match a causa dei postumi di una distorsione alla caviglia) e con la Mazzulla convalescente per una tendinite.
Dopo l’allungo iniziale 6-2, la Polizia Municipale è rientrata prepotentemente in partita fino a condurre sul 19-20. Ed in questa fase è uscita fuori la cattiveria agonistica dell’Emmegi Engineering che ha giocato meglio i punti pesanti del parziale, chiuso 25-23 sull’errore in battuta di Giulia Radice.
Nel secondo set è salita in cattedra l’Emmegi ed è sparita la squadra di Sarcinella che ha ceduto di schianto sotto i colpi di Romanò e Mazzulla. In soli 21 minuti le marsalesi si sono aggiudicate il parziale con un eloquente 25-15. Altro monologo nel terzo set nel corso del quale coach Giribaldi ha dato anche spazio a Patti e Di Girolamo che hanno contribuito a chiudere parziale ed incontro con il punteggio di 25-13.
A margine, l’amarcord per Sarcinella (per 3 anni a Marsala) e Maria Tenza (anche lei protagonista di brillanti stagioni a Marsala).
Ma non è più tempo di guardarsi alle spalle, quanto piuttosto pensare al prossimo impegno interno contro una delle squadre meglio attrezzate del campionato, il Falconara.
Sarà, per sole esigenze di classifica, una partita da vincere a tutti i costi per regalarsi la tranquillità necessaria nella pausa natalizia.
Sarcinella lavorerà per rimettere in sesto tutte le componenti della rosa e dare quella tendenza positiva espressa finora a domicilio dove alle buone prestazioni hanno fatto seguito anche i punti.
Intanto l’ambiente societario ha raggiunto la sua tranquillità. Dopo una lunga ricerca di mercato (ricordiamo che per tutto l’anno passato e fino all’ultima gara, la Pm non ha avuto un main sponsor) il club potentino ha stretto l’intesa con la Eco Sun Power, azienda leader nel settore delle energie rinnovabili, di Tito Scalo.
Nei prossimi giorni saranno messe a fuoco le strategie operative e i progetti tecnici che sembrano essere decisamente ambiziosi.
Per il momento si comincia con il cambio del nome, per poi passare a un programma di rilancio tecnico che punti alla conquista della promozione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?