Salta al contenuto principale

Serie B. Foti lancia
un ultimatum alla Reggina

Basilicata

D’Alessandro pronto al rientro: «Abbiamo avuto un calo ma adesso siamo in forma». Fiducia a Breda ma non saranno più tollerate prestazioni senza orgoglio

Tempo di lettura: 
1 minuto 59 secondi

La Reggina riparte da Breda e dopo la sconfitta di Cittadella, il presidente Lillo Foti che ha ugualmente effettuato un giro di consultazioni, sentendo i tecnici ancora liberi, ha graziato l'attuale tecnico pretendendo però, sia da lui che dalla squadra, un atteggiamento più propositivo in campo. E Breda e i giocatori, ce la metteranno tutta per dimostrare di avere ancora dentro, l'orgoglio necessario per sfondare perché la Reggina ha, almeno, l'obiettivo dei play off e non può perdere questa occasione per tornare nella massima serie. Contro il Sassuolo, pertanto, bisogna invertire nuovamente la rotta e ritornare vincenti per recuperare parte del terreno perduto. Bisogna essere più decisi nell'azione attiva e passiva, più lucidi nel proporsi in fase offensiva e più incisivi nel colpire.
Il presidente Foti non vuol vedere più “pappe molli” in campo. Si è confrontato con Breda cercando di capire quali possano essere i reali motivi di questo momento di sbandamento, ma ha anche chiesto allo stesso allenatore, un diverso atteggiamento nell'affrontare, in campo, le varie situazioni di gioco. Il tecnico amaranto, a sua volta, ha strigliato a dovere i suoi giocatori che hanno promesso un immediato riscatto. Matteo D'Alessandro è disponibile ed è pronto a rientrare. Spera di tornare in campo e dare il suo contributo alla causa: «La sconfitta di Cittadella va cancellata immediatamente. La Reggina ha avuto un momento di debolezza che le è costato caro, ma è pronta a riprendere la marcia. Contro il Sassuolo non sarà un match facile, ma non siamo abbattuti, anzi c'è spirito di rivalsa e vogliamo tornare a vincere davanti al nostro pubblico. Dobbiamo fare di tutto per congedarci dal nostro pubblico con una vittoria e una buona prestazione per continuare la nostra scalata ai primi posti e trascorrere anche un Buon Natale. Auguri a tutti i tifosi». Intanto la Reggina si allena a porte chiuse e ieri, mister Breda ha ordinato due sedute a porte chiuse, con tanta tattica e tecnica individuale. Oggi è previsto un solo allenamento per provare gli schemi, ma si proseguirà anche domani perché il prossimo impegno di campionato è molto difficile e delicato. Alessio Viola, intanto, è stato convocato dal ct Piscedda nella rappresentativa azzurra di serie B, per l'amichevole di oggi,ore 20.45, contro l'Italia Under 20, guidata da Di Biagio. La partita, il cui incasso sarà devoluto agli alluvionati di Genova e Messina, si giocherà allo stadio “San Francesco” di Nocera e sarà trasmessa in diretta su Rai sport 1 dalle 20,30.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?