Salta al contenuto principale

Rossano, sequestrate tre tonnellate
di botti illegali

Basilicata

Una tonnellata era solo polvere nera che se, fosse esplosa, avrebbe distrutto l’intera palazzina. Tre, le persone denunciate

Tempo di lettura: 
0 minuti 23 secondi

I carabinieri di Rossano (Cs) hanno sequestrato tre tonnellate di botti illegali ed hanno denunciato tre persone per detenzione illegale di esplosivi, fuochi e giocattoli pirotecnici: C.D.P, di 45 anni, A. G. (47) e F.G. (75). Gli artifici pirotecnici erano stipati in un magazzino al piano terra di un condominio. Il materiale appartenente alle categorie più pericolose era custodito e ammassato nel magazzino. Delle tre tonnellate, una era polvere nera che se, fosse esplosa, avrebbe distrutto l'intero palazzo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?