Salta al contenuto principale

Sibari, sequestrati beni per un valore
di circa 800mila euro

Basilicata

Un patrimonio rispetto al reddito dichiarato. Nel mirino due famiglie di Sibari. Sequestrate unità immobiliari ed una ditta individuale

Tempo di lettura: 
0 minuti 46 secondi

La Guardia di Finanza di Sibari, in collaborazione con il nucleo speciale di polizia valutaria di Roma, in esecuzione di un provvedimento antimafia, hanno sequestrato beni mobili ed immobili per un valore complessivo di oltre 800mila euro. Il sequestro nei confronti dei componenti di due distinti nuclei familiari imparentati tra loro. Tra questi, una persona è ritenuta elemento di spicco del clan Forastefano di Cassano Jonio.
Gli accertamenti hanno evidenziato un notevole incremento della condizione patrimoniale dei componenti delle due famiglie, in netto contrasto però con l'esiguità dei redditi dichiarati. Ciò ha dimostrato l'illecita provenienza delle risorse finanziarie utilizzate, sia per l'acquisto dei beni sequestrato, che per l'espletamento dell'attività commerciale da parte di una ditta individuale di Cassano, operante nel settore del commercio al dettaglio di generi alimentari.
I beni sottoposti a sequestrono sono due unità immobiliari, una ditta individuale di generi alimentari, un'auto di grossa cilindrata ed una somma di denaro contante di 200.950,00 euro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?