Salta al contenuto principale

Ricerca, Scopelliti: "Il Governo
faccia un polo al Sud"

Basilicata

Il presidente della Regione, Giuseppe Scopelliti in un intervento sul Sole 24 Ore parla delle difficoltà dello sviluppo al sud

Tempo di lettura: 
1 minuto 16 secondi

«Propongo al Governo di investire dove l’Italia ha davvero bisogno, nella ricerca». Così il presidente della Regione, Giuseppe Scopelliti in un intervento sul Sole 24 Ore prendendo spunto da un’analisi del quotidiano economico sulle difficoltà dello sviluppo al sud: «Rilanciamo il Mezzogiorno – aggiunge il Governatore - realizzando il più grande polo di ricerca. Attireremo le imprese valorizzando il nostro vero capitale, i giovani. Arriveranno allora quei benefici che tutti auspichiamo. Sostenendo e credendo nel costante lavoro delle forze dell’ordine e della magistratura».
«In Calabria – scrive Scopelliti dopo avere sottolineato che il 'sud vuole lo sviluppo' e che 'la nuova generazione di politici che lo governa crede con passione nel rilancio della propria terrà – abbiamo alcune priorità. Il problema dei rifiuti, l’occupazione, il risanamento del debito sulla sanità che, fatto in maniera intelligente, porta i suoi frutti. C'è da risolvere il problema delle infrastrutture, la cui pianificazione dipende dal governo ventrale ma con le Fs e l'Alitalia che tagliano servizi e collegamenti. L’accordo avviato dal governo Berlusconi e chiuso dal governo Monti con le Regioni avvia delle soluzioni. La scuola è tra le priorità: la nostra regione ha destinato fondi europei per creare una scuola che formi. Insieme al procuratore aggiunto di Reggio Calabria, Nicola Gratteri, ho presentato un’iniziativa "una scuola per la legalità", un progetto che coinvolge 150 istituti con l'obiettivo di aumentare le ore nel dopo scuola nei comuni ad alta densità criminale per dare la possibilità agli studenti di rimanere più tempo a contatto con un ambiente sano ed educativo».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?