Salta al contenuto principale

Scuola, protestano genitori
a Catanzaro: "aule per i nostri figli"

Basilicata

La protesta di genitori e bambini all’ingresso del palazzo Provincia per chiedere nuovi plessi scolastici

Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

Alcune decine di genitori di allievi delle scuole materna e elementare Maddalena e medie Chimirri e Mazzini di Catanzaro con i loro bambini stanno protestando all’ingresso del palazzo Provincia per chiedere nuovi plessi, dopo la chiusura per inagibilità degli immobili che ospitavano gli istituti.
Gli istituti erano stati chiusi per «criticità» nelle strutture riscontrate dai tecnici comunali. «Le scuole frequentate dai nostri figli sono state chiuse dal 12 dicembre - afferma uno dei genitori – e, a tutt'oggi, non abbiamo una soluzione. Chiediamo che l’immobile che ospitava una succursale del liceo scientifico Siciliani, attualmente vuoto, venisse destinato ad ospitare i nostri figli per il prosieguo normale dell’anno scolastico. Siamo qui a forzare la mano perchè anche i nostri figli hanno diritto a frequentare regolarmente le lezioni». Una delegazione di genitori ha incontrato il direttore generale dell’ente Manlio Impera e sarà ricevuta dai dirigenti di settore. Tante le mamme presenti e intenzionate a portare avanti la protesta: «Da qui non ce ne andiamo – dicono – se non sarà trovata una soluzione».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?