Salta al contenuto principale

2^ Divisione. Catanzaro, adesso
ci vuole il bomber

Basilicata

Oggi la ripresa degli allenamenti: con il gruppo anche Giampà e Quadri Spuntano due nomi nuovi per l’attacco: Luca Orlando e Adil Mezgour

Tempo di lettura: 
2 minuti 14 secondi

Sistemata la difesa con l’arrivo di Sirignano (in foto), e il centrocampo con gli ingaggi di Giampà e Quadri, occhi puntati sulla ricerca dell’uomo in grado di rafforzare il reparto avanzato le attenzioni dello staff di mercato giallorosso. Sullo sfondo i sondaggi operati nelle scorse settimane con il Gavorrano per il capocannoniere del torneo, Giordano Fioretti ma le intenzione delle aquile sembrano essere altre. Si guarda con particolare interesse l’evolversi della situazione in casa Paganese. Il Catanzaro potrebbe fare un tentativo deciso per portare sui Tre Colli il giovanissimo e promettente attaccante Luca Orlando, classe 1990, autore già di 10 marcature nel campionato attuale, e già da tempo nel mirino di Cozza che, pur non avendolo visto dal vivo nella gara giocata dai campani al Ceravolo in campionato, ha comunque espresso il proprio parere positivo sull’acquisto. Il problema potrebbe essere che, sul valore del giocatore, la Paganese potrebbe puntare per fare cassa con ciò alimentando un asta (cui sarebbe interessato anche il Salerno di patron Lotito) cui il Catanzaro non avrebbe, almeno al momento, alcuna intenzione di partecipare. Per questo, nel frattempo in cui si determinerà meglio la situazione a Pagani, lo sguardo degli uomini di mercato del Catanzaro si è indirizzato verso un’altra società al momento in forte crisi. Da Savona, infatti, laddove la società di casa ha dichiarato fallimento (con contestuale nomina di un curatore fallimentare che avrà il compito, purtroppo a Catanzaro ben conosciuto, di traghettare la società verso la fine del torneo) rimbalza l’interessamento giallorosso per il forte attaccante di origine marocchina Adil Mezgour. Già più esperto, Mezgour (classe 1983), è giocatore che nel passato, allorquando militava nel Cassino, ha già incrociato i colori giallorossi del Catanzaro facendosi notrare per le sue doti tecniche ed atletiche. Trasferitosi ormai da un biennio in Liguria, Mezgour non ha finora offerto lo stesso rendimento di quando militava in Ciociaria (solo quattro le marcature realizzate) ma è comunque un elemento che potrebbe effettivamente andare a colmare quelle lacune di atleticità e tecnica che sembrano sussistere nella prima linea giallorossa. Anche per Mezgour, però, così come per Fioretti, Orlando o qualunque nuovo arrivo in casa giallorossa, i tempi non saranno celerissimi visto che si dovranno in ogni caso attendere gli sviluppi che dovessero formarsi nelle rispettive società di appartenenza. Intanto per il pomeriggio, al Ceravolo, è prevista la ripresa degli allenamenti dopo la festività di fine d’anno e in vista dell’esordio casalingo, per il 2012, contro il Melfi. Come detto, del gruppo dovrebbe fare parte anche Quadri mentre sono attesi al rientro dopo le vacanze anche l’italo-australiano Esposito e gli argentini Ulloa e Bugatti che hanno usufruito di qualche giorno di riposo in più rispetto ai compagni di squadra.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?