Salta al contenuto principale

2^ Divisione. Vigor, è ufficiale
il sì di Franchino

Basilicata

Depositato il contratto in Lega e domenica l’esordio in trasferta a Fano. Prove di formazione oggi nell’amichevole dei biancoverdi a Roggiano

Tempo di lettura: 
1 minuto 40 secondi

L’amichevole di oggi alle 14.30 contro la local di Roggiano della Vigor Lamezia, sarà probabilmente decisiva per il tecnico Costantino (in foto) al fine di decidere l’undici e il modulo da schierare alla prima gara di ritorno domenica prossima in trasferta a Fano. Assenti Sinicropi e Mangiapane e lo squalificato Rondinelli, Costantino dovrebbe consegnare la maglia numero 2 al nuovo arrivato Gabriele Franchino (ieri è stato ufficializzato il suo tesseramento ed entro venerdì si attende l’okay della lega). Questo quindi potrebbe significare una formazione con quattro under (Cane nel centrocampo a tre), ma non si escludono in ogni caso altre soluzioni, come l’impiego da trequartista dell’altro under Catalano con Lattanzio nel suo ruolo di esterno alto (in questo caso si tornerebbe al 4-2-3-1) oppure con il rispolvero di Visone che era stato schierato titolare contro l’Ebolitana ma poi escluso contro il Catanzaro. Insomma le variabili al tecnico vigorino non mancano, ovviamente se non dovessero però insorgere dei ritardi sul nulla osta della lega per il tesseramento di Franchino. Da questo punto di vista però in società sono tranquilli. A tal proposito proprio ieri è stato depositato il contratto in lega dell’ex terzino della Primavera del Torino e del Melfi.
Per un’eventuale seconda operazione di cui la stessa società non ha mai escluso, probabilmente ci sarà da attendere almeno un altro paio di settimane se non tutto il mese di gennaio e la Vigor necessita di un centrocampista. In attesa, intanto la Vigor dovrà affrontare la prima delle 20 battaglie che l’attendono in questo girone di ritorno. A Fano infatti i biancoverdi affronteranno una squadra distante solo 3 punti dalla zona di retrocessione diretta, anche se i marchigiani sul campo ne hanno ottenuto 5 in più degli attuali 20 considerato che stanno pagando dazio con i punti di penalizzazione. Di certo il Fano è la grande assente in questo campionato nella classifica che conta ma evidentemente la penalizzazione ha condizionato molto il cammino della squadra considerata in ogni modo fra le più ostiche del girone.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?