Salta al contenuto principale

Asse Milano-Reggio. A breve una memoria
difensiva dei legali di Morelli

Basilicata

Franco Morelli è il consigliere regionale della Calabria arrestato il 30 novembre scorso con l'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa

Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

I difensori di Franco Morelli, il consigliere regionale della Calabria arrestato il 30 novembre scorso nell’ambito di un’inchiesta della Dda di Milano per concorso esterno in associazione mafiosa, presenteranno nei prossimi giorni, una memoria difensiva al pm ed al gip di Milano.
L’obiettivo degli avvocati Franco Sammarco e Enzo Lo Giudice, è quella di fornire una lettura diametralmente opposta a quella dell’accusa dei fatti contestati a Morelli. I legali, secondo quanto si è appreso, non escludono neanche l'eventualità di chiedere un nuovo interrogatorio per Morelli, già sentito dal gip subito dopo l’arresto nell’interrogatorio di garanzia. La difesa del consigliere regionale, in definitiva, intende entrare nel merito delle accuse avanzate dalla Dda milanese.
Tra le persone arrestate insieme a Morelli nel corso dell’ operazione contro la cosca Valle-Lampada che opera a Milano, condotta dalla squadra mobile, figura anche il presidente delle misure di Prevenzione del Tribunale di Reggio Calabria Vincenzo Giuseppe Giglio. Morelli è stato indicato dai magistrati come l'anello di collegamento tra le cosche e gli ambienti politici nazionali.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?