Salta al contenuto principale

Potenza, furto in gioielleria:
arrestato nel napoletano

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

Ha confessato il furto in una gioielleria del centro storico di Potenza – confermando il quadro ipotizzato dagli inquirenti – Pasquale Vivace, 46 anni, arrestato a Caivano (Napoli) dai carabinieri nell’ambito dell’operazione «Flash Back» condotta dalla Polizia, che lo scorso 30 dicembre aveva portato all’arresto di un’altra persona, Raffaele Laurenza, di 26 anni, anch’egli residente nello stesso centro campano.

Il furto è stato commesso nella notte tra il 21 e il 22 novembre: i ladri hanno tagliato la lamiera della saracinesca e, dopo aver infranto la vetrina, hanno rubato orologi e altri oggetti preziosi per un valore di alcune migliaia di euro. Parte della refurtiva è stata recuperata, e ora le indagini proseguono per accertare la presenza di altri responsabili. L'ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal gip di Potenza, Rosa Larocca – a cui Vivace ha confessato il furto, nel carcere del capoluogo lucano – su richiesta del pm Salvatore Colella.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?