Salta al contenuto principale

Volley B1: la Coserplast
si rinforza con La Rosa

Basilicata

Il presidente Tulliani: «L'acquisto giusto per cautelarci dagli infortuni, non prende il posto di nessuno». Lo schiacciatore siciliano ha già lavorato con mister Giorgio Draganov a Potenza

Tempo di lettura: 
2 minuti 27 secondi

Colpo di mercato per la Coserplast. La società materana ha tesserato lo schiacciatore Giuseppe La Rosa, classe 1986, proveniente dal Trapani in serie B2.
Il nuovo atleta materano in passato ha giocato tre anni a Brolo, poi a Potenza, a Reggio Calabria e Paola (dove ha ottenuto la promozione in serie B1) prima di arrivare a Trapani. “L'arrivo di La Rosa è dettato dalla necessità di tenere completa la nostra rosa sulla scorta degli infortuni che abbiamo avuto di recente - ha spiegato Antonio Tulliani, presidente della Pallavolo Matera.
Dunque, il nuovo atleta non rimpiazza nessuno perché ho piena fiducia nei miei ragazzi che stanno dimostrando professionalità e grandi qualità tecniche. Dobbiamo mantenere alto il ritmo degli allenamenti; le contingenti defezioni, inevitabilmente, avrebbero ripercussioni sulla qualità delle sedute di allenamento.
La Rosa è un giocatore esperto, completo in tutti i fondamentali, quindi siamo sicuri che potrà dare un enorme contributo alla squadra”.
Il giocatore palermitano potrà dare una mano in più a coach Draganov (suo ex allenatore a Potenza, ndr) in virtù degli infortuni di Lovato e Rispoli per i quali si prevedono tempi lunghi di recupero. “Draganov l'ha già allenato, Di Tommaso e Lovato lo conoscono bene, per cui credo che il suo inserimento in questa fase delicata del campionato non sarà difficile - ha concluso Antonio Tulliani”. La Rosa è arrivato ieri pomeriggio a Matera ed ha già preso parte all'allenamento con il resto del gruppo mostrando grande grinta ed entusiasmo e ritenendosi felice di essere arrivato nella città dei Sassi.
“Sono felicissimo di arrivare a Matera - ha esclamato l'atleta. Conosco bene coach Giorgio Draganov e Simone Di Tommaso perché abbiamo giocato insieme un anno a Potenza. Guglielmo Lovato, invece, è stato un mio ex compagno a Brolo, mentre come non conoscere Vittorio Suglia! Sono pronto ad affrontare la nuova avventura a Matera, con una squadra che sta facendo molto bene. Sono da subito a disposizione del mister ed ho tanta voglia di lavorare e di dare una mano ai miei nuovi compagni”.
Intanto anche Simone Di Tommaso spende parole positive sul nuovo arrivo “Conosco molto bene La Rosa che reputo senza dubbio un buon giocatore.
Potrebbe tornare molto utile alla nostra squadra”. Riguardo la gara di sabato ad Ortona Di Tommaso spiega: “La Coserplast ha giocato in maniera impeccabile fino al finale del terzo set dove, purtroppo tra sfortuna, decisioni arbitrali discutibili e qualche nostro errore di troppo la partita è cambiata e ci ha visto perdere tutti e tre i set ai vantaggi a testimonianza del fatto che non abbiamo mai smesso di giocare e lottare. Rammarico ovviamente c'è ma c'è anche la convinzione di aver espresso una gran bella pallavolo e di aver conquistato un punto in trasferta in uno scontro diretto. L'orgoglio di giocare per questa maglia dipende dallo spessore umano e tecnico dei miei compagni, della società e di tutti quei tifosi (quasi centocinquanta) che hanno affrontato una lunga trasferta e non hanno mai smesso di incitarci”.
Lorenzo Tortorelli

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?