Salta al contenuto principale

Serie D. Il Cosenza è ancora
senza un allenatore

Basilicata

Ancora nessuna decisione sul nuovo allenatore del Cosenza dopo l’ennesima lunga giornata di riunione. Ci sarebbe anche un altro socio che potrebbe lasciare il club

Tempo di lettura: 
0 minuti 55 secondi

Dopo una lunga giornata ieri, a mezzanotte passata ancora nessuna novità sul fronte allenatore per il Cosenza calcio. Evidentemente il «momento di riflessione», come lo ha definito Quaglio sulla pagina facebook del club, è più lungo del previsto. Si potrebbe optare per una soluzione interna (Florio o Altomare con Stefano Fiore al fianco), per come chiede fortemente Aristide Leonetti braccio destro del direttore sportivo. Chi è rimasto fuori da questa bagarre è il socio Silletta che potrebbe lasciare anch’egli il club. Insomma, il progetto Cosenza stenta a decollare nonostante la fine della stagione ormai sia dietro l’angolo.
Intanto la squadra ha ripreso a lavorare dopo il successo sulla Nissa sul neutro di Rosarno: c’è da preparare la sfida di sabato contro il Noto. Una vittoria che non ha entusiasmato più di tanto: si è sofferto, e non poco, contro l’ultima in classifica. Ma la colpa non si può dare a Florio che ha diretto la squadra per la prima volta dopo l’esonero di Pataria, catapultato in questa nuova e inattesa dimensione, sostenuto moralmente e tatticamente da Stefano Fiore, che è riuscito a preparare al meglio la sfida.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?