Salta al contenuto principale

Serie D. La società striglia
il Sambiase ma conferma Erra

Basilicata

Dopo la pesante sconfitta di Palazzolo la società striglia il Sambiase ma conferma il tecnico Erra

Tempo di lettura: 
1 minuto 49 secondi

Il clima non è dei migliori alla ripresa degli allenamenti al “Gianni Renda” in casa Sambiase. Dopo la serie di pareggi che avevano fatto ben sperare per un'inversione di tendenza necessaria per risalire la classifica, i 5 gol incassati a Palazzolo fanno tornare una forte preoccupazione nell'ambiente giallorosso, per via di una classifica che rimane sempre delicata. Già all'andata il Palazzolo dominò la partita (nel 4-1 finale il gol per il Sambiase fu frutto solo di un'autorete), e per questo per tutta la settimana (rifinitura del sabato compresa) il tecnico giallorosso Alessandro Erra aveva lavorato molto sui movimenti difensivi (complice anche la squalifica del capitano Massimo Morelli), accorgimenti che però in campo non si sono visti date le dinamiche dei gol presi da Andreoli e compagni.
A settembre toccò a Panattieri siglare una doppietta, gioia accorsa ora a Bonarrigo, mentre si sono confermati goleador contro il Sambiase sia Spampinato che Arena (artefice, a suo tempo, anche del 3-2 in rimonta che causò nell'ottobre del 2009 l'esonero di Aita e l'arrivo in panchina di Erra). La società presieduta da Tonino Scarpino ha così voluto “strigliare” squadra e staff tecnico prima degli allenamenti, rimandando le interviste a giovedì dopo il consueto test infrasettimanale, emanando così nel tardo pomeriggio un comunicato stampa spiegando che “i risultati delle ultime gare e le prestazioni in esse offerte dai tesserati dell’A.S.D. Sambiase 1962, in particolare quella di Palazzolo, sono stati oggetto di un confronto tra la squadra e la società in cui quest’ultima ha evidenziato la profonda delusione per l’atteggiamento tecnico e caratteriale che le ha caratterizzate”. La dirigenza ha così voluto rassicurare l'ambiente, precisando che “alla luce di ciò, la società, nel confermare la fiducia ad Alessandro Erra ed al suo staff, pretende, tuttavia, un immediato cambio di marcia sin dalla prossima partita casalinga con il Messina che dovrà obbligatoriamente segnare l’inizio della doverosa risalita in classifica”. In merito alla partita in programma domenica, in seguito alle disposizioni del Casms, la tifoseria ospite potrà acquistare i relativi tagliandi (nel numero massimo di 150) sino alle ore 19 del giorno antecedente la gara (21/01/2012) presso il Bar delle Rose, sito in Piazza Castronovo di Messina, punto vendita indicato dalla società siciliana.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?