Salta al contenuto principale

Procura di Catanzaro, 38 computer fermi
perchè manca l'assistenza

Basilicata

Sono trentotto i pc abbandonati negli uffici della Procura della Repubblica di Catanzaro perchè manca il contratto di assistenza tecnica

Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

I 38 computer giunti da diverso tempo negli uffici della Procura di Catanzaro non sono mai stati installati a causa del mancato contratto di assistenza. Con il passare del tempo le apparecchiature rischiano di subire danni e ieri il consiglio dell’ordine degli avvocati di Catanzaro ha regalato alla Procura di Catanzaro tre computer che serviranno per la digitalizzazione dei fascicoli dei pubblici ministeri.
Il Procuratore aggiunto della Repubblica di Catanzaro, Giuseppe Borrelli, sulla vicenda dei 38 computer ha evidenziato che «basterebbe davvero poco per mettere in funzione queste apparecchiature. Basta sottoscrivere un contratto di assistenza e manutenzione che sicuramente costa poca. E questi computer ci consentirebbero di risolvere tanti problemi presenti nel nostro ufficio». «Il problema resta sempre quello economico – ha concluso - perchè non ci sono fondi disponibili. Eppure se quei 38 computer non verranno utilizzati rischiano di danneggiarsi e così al danno si aggiungerebbe anche la beffa».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?