Salta al contenuto principale

Anche a Matera la protesta
dei tassisti

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

TAXI: ANCHE A MATERA LA PROTESTA DEI TASSISTI MATERA, 20 GEN –
Controllo dell’abusivismo, segnaletica adeguata e tutela delle postazioni riservate a volte occupate da veicoli privati: sono le richieste avanzate oggi a Matera dai quattro tassisti in possesso di licenza, aderenti alla federazione Trasporto Persone della Cna che hanno illustrati i motivi della protesta locale e nazionale nel corso di una conferenza stampa a cui ha partecipato il presidente regionale della Confederazione, Leonardo Montemurro. I tassisti hanno chiesto di poter operare in condizioni migliori e nel pieno rispetto della legalità in una città e in un territorio dalle notevoli potenzialità turistiche e hanno ribadito i motivi della protesta nazionale respingendo interventi «generalizzati» di liberalizzazione e a tutela dell’occupazione e il «luogo comune sulle tariffe», che sarebbero in linea con i parametri europei. Hanno denunciato, infine, la penalizzazione del costo dei carburanti e delle assicurazioni che è superiore alle autovetture private.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?