Salta al contenuto principale

Sciopero dei tir, tutti i blocchi
attivi in Calabria

Basilicata

Benzina esaurita in quasi tutti i distributori di carburante calabresi e anche sugli scaffali dei supermercati cominciano a mancare i beni di prima necessità

Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

Decine i blocchi dei tir attuati dagli autotrasportatori in sciopero lungo le principali arterie calabresi. I manifestanti, in particolare, presidiano tutti gli svincoli dell’Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, da nord a sud, in entrambe le direzioni, impedendo ai camion il transito, ma lasciando circolare normalmente le auto ed i pullman.
Sulla statale 106, provenendo da sud il primo blocco è a Grotteria Mare, all’imbocco della statale Ionio-Tirreno, che collega le due sponde della Calabria. Proseguendo verso nord un altro presidio viene attuato dai camionisti in località Passovecchio, a cinque chilometri a nord di Crotone dove si trova anche il raccordo con l’innesto della statale 107 Silana-Crotonese che conduce a Cosenza.
Sulla statale 280 «dei due mari», tra Catanzaro e Lamezia, decine di tir sono parcheggiati sulla corsia di marcia, in entrambe le direzioni, nei pressi dello svincolo di Settingiano, a pochi chilometri da Catanzaro. Sulla statale 18, infine, sulla costa tirrenica, andando verso nord, i presidi dei camionisti sono stati allestiti a Guardia Piemontese, dove si trova l’innesto della statale 283 che conduce alla A3, Scalea e Tortora. Sarebbe stato rimosso invece il blocco agli imbarcaderi di Villa San Giovanni.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?