Salta al contenuto principale

Bovalino: narcotizza un commerciante
e lo rapina, romena in manette

Basilicata

La romena si è recata nel negozio dell’uomo dove gli ha offerto un bicchiere di vino con la sostanza narcotizzante. Quando l'uomo ha perso conoscenza la donna ha rubato quasi dalla cassa 3 mila euro i

Tempo di lettura: 
1 minuto 18 secondi

Ha offert ad un uomo, un commerciante di Bovalino (Rc), un bicchiere di vino e lo ha narcotizzato; poi lo ha rapinato portando via dalla cassa circa 3mila euro. Con queste accuse gli agenti del Commissariato di Polizia di Bovalino (Rc), con i colleghi della Squadra Mobile di Reggio, hanno fermato una donna romena di 21 anni, Rozalia Claudia Kapas (in foto).
Secondo quanto reso noto dagli inquirenti, la sostanza stupefacente utilizzata, volgarmente detta «droga di strada», è uno psicofarmaco che, associato al consumo di alcol, produce effetti molto simili a quelli dell’eroina. Consapevole di questi effetti Kapas, ne avrebbe approfittato per porre in essere il suo disegno criminoso e narcotizzare la sua vittima. Tutto sarebbe scaturito da un incontro occasionale.
Con un pretesto la donna, si è intrattenuta nel negozio della vittima invitandola a bere un bicchiere di vino nel quale aveva precedentemente versato la sostanza narcotizzante. E' bastato un sorso di quel vino adulterato per far piombare l'uomo in uno stato di incoscienza e consentire alladonna di realizzare il suoo obiettivo, sottraendo quasi 3 mila euro in contant. Dopo alcune ore, su segnalazione giunta al 113, i poliziotti hanno trovatola vittima sdraiata sul pavimento e priva di sensi tanto da essere trasportata all’ospedale di Locri, nel reparto rianimazione. Dalle poche dichiarazioni assunte nell’immediatezza e dai riscontri oggettivi trovati, la Polizia di Stato è riuscita nel giro di poche ore a risalire all’identità della donna. Composto il mosaico, nella serata di ieri, gli investigatori, hanno rintracciato la rumena a Reggio Calabria e l’hanno fermata. Ora la malvivente è nella casa circondariale cittadina.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?