Salta al contenuto principale

Isola Capo Rizzuto: tentano di rivendere
gasolio agricolo, due denunce

Basilicata

Con l'accusa di ricettazione e frode, i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà il gestore di una stazione di servizio e un autotrasportatore di 36 anni

Tempo di lettura: 
0 minuti 52 secondi

I Carabinieri della Stazione di Isola Capo Rizzuto, nel corso di un servizio di controllo del territorio lungo la Strada Statale 106, hanno proceduto alla denuncia in stato di libertà di un 39enne, gestore di una stazione di servizio e di un 36enne autotrasportatore, entrambi originari di Isola di Capo Rizzuto, per ricettazione e frode. I militari mentre percorrevano la SS 106 hanno notato un grosso autotreno per il trasporto di acqua per uso alimentare, parcheggiato nei pressi della cisterna di carburante all’interno di una Stazione di Servizio, con due soggetti intenti ad armeggiare con dei tubi.
I Carabinieri hanno così scoperto che il grosso mezzo conteneva dieci taniche della capienza di 1.000 litri ognuna, utilizzate per il trasporto di carburante. I due soggetti sono stati sorpresi dai militari mentre erano intenti a sversare nella cisterna del gasolio del distributore, il contenuto delle taniche, verosimilmente gasolio per uso “agricolo”, e non sono neanche stati in grado di dimostrarne la provenienza. Contestualmente si è proceduto a porre sotto sequestro anche la “colonnina”, con relativa cisterna, del distributore di gasolio incriminato.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?