Salta al contenuto principale

Carceri, Ferrone: «sovraffollamento è
vera e propria emergenza»

Basilicata

Il presidente della Corte d'Appello di Potenza, Pio Ferrone, ha ricordato che Potenza detiene il «triste primato della lentezza» e ha poi evidenziato «il drammatico problema del sovraffollamento delle

Tempo di lettura: 
0 minuti 55 secondi

Secondo Ferrone «il nostro distretto è uno di quelli che vanta il triste primato della lentezza». Il presidente della Corte d’Appello ha ricordato che Potenza è uno dei distretti italiani con la maggiore durata dei processi civili nei tre gradi: secondo uno studio della Corte di Cassazione, infatti, i giorni necessari sono 3.598 (rispetto a una media nazionale di 3.449), ponendo il capoluogo lucano all’ottavo posto della classifica dopo Reggio Calabria, Messina, Bologna, Venezia, Catania, Roma e Catanzaro. Ferrone ha poi evidenziato «il drammatico problema del sovraffollamento delle carceri», definendolo «una vera e propria emergenza».

Per quanto riguarda il numero di reati, il procuratore ha fatto riferimento al «preoccupante incremento complessivo, del 71 per cento» dei furti in abitazione. Le intercettazioni, nel 2011, sono state complessivamente 669 per 76 procedimenti, con un costo di circa un milione di euro. Le misure cautelari personali coercitive sono state invece 256, su 353 richieste.

Nel corso della cerimonia, al termine della sua relazione, il presidente dell’Ordine degli avvocati di Potenza, Michele Valente, ha abbandonato l’aula per protestare contro «le liberalizzazioni decise dal governo».

http://www.facebook.com/pages/Il-Quotidiano-della-Basilicata/14415881228...|14]Visita la nostra pagina Facebook

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?