Salta al contenuto principale

Consiglio regionale approvato il Piano casa
Solidarietà a don Ennio Stamile

Basilicata

L'assise ha deliberato a maggioranza il documento presentato da Alfonso Dattolo. Passano anche tre ordini del giorno per il parroco intimidito, la chiesa di Sorianello e la centrale solare di Crotone.

Tempo di lettura: 
1 minuto 14 secondi

Il Consiglio regionale ha concluso i propri lavori approvando a maggioranza il nuovo Piano casa di cui è stato relatore il presidente della IV Commissione Alfonso Dattolo, dell’Udc. L’assemblea inoltre ha approvato tre ordini del giorno nel primo dei quali si esprime solidarietà nei confronti del sacerdote don Ennio Stamile, parroco della chiesa di San Benedetto di Cetraro, vittima di due intimidazioni in cinque giorni. Con lo stesso ordine del giorno il Consiglio ha impegnato il presidente e la Giunta regionale ad attivarsi per un intervento straordinario in favore della Chiesa di San Bruno, nel comune di Sorianello, affinchè sia ripristinata e restituita al culto dei fedeli. La chiesa era stata oggetto di un atto vandalico incendiario che ne aveva irrimediabilmente danneggiato la struttura. Il Consiglio ha votato, inoltre, un ulteriore ordine del giorno con cui si chiede alla Giunta regionale di fare gli opportuni passi nei confronti del Governo ai fini del rispetto dell’investimento deciso a suo tempo dalla Regione per quel che riguarda la realizzazione di una centrale solare a ciclo termodinamico nel territorio della provincia di Crotone, commissionando in tempi brevi il necessario studio di fattibilità. Con l’ultimo ordine del giorno, infine, il Consiglio ha impegnato la Giunta regionale a disciplinare in via definitiva il sistema dell’istruzione e della formazione professionale con percorsi di durata triennale e quadriennale finalizzati, rispettivamente, al conseguimento della qualifica professionale e del diploma professionale da realizzare, in via ordinaria, dalle istituzioni formative accreditate dalla Regione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?