Salta al contenuto principale

Maltempo. La Calabria stretta nella morsa del gelo. Neve sull'A3

Basilicata

Da questa notte il maltempo e il freddo imperversano nei cieli di Calabria con l'autostrada A3 che stamani si è presentata coperta da un manto di neve che ha reso difficile il transito

Tempo di lettura: 
1 minuto 25 secondi

Pioggia e freddo intenso stanno caratterizzando il maltempo nella gran parte della Calabria. In Sila nevica abbondantemente. La pioggia sta interessando la gran parte del territorio calabrese. In particolare le zone maggiormente colpite sono quelle di Catanzaro, Crotone e Reggio Calabria. Al momento, però, non vengono segnalati disagi o problemi. Sta nevicando abbondantemente nella zona di Camigliatello, in sila, dove ci sono anche nebbia e vento forte. A Lorica il manto nevoso ha già raggiunto i venti centimetri. Sulla strada statale 107, tra Castelsilano e Camigliatello, nel cosentino, a causa della neve, sono in azione i mezzi spargisale e spazzaneve dell’Anas per evitare disagi alla circolazione stradale. Sull'autostrada A3, nel tratto compreso tra Frascineto e Falerna, c'è l’obbligo di catene a bordo.
Aggiornamento delle 19,30.
Dopo la pioggia delle scorse in ore in Calabria ora il maltempo fa registrare freddo intenso e raffiche di vento forte. Nelle cinque province ha smesso di piovere, anche se il cielo resta minaccioso con una intensa nuvolosità. Forti raffiche di vento vengono segnalate in provincia di Catanzaro e nella zona dell’alto tirreno cosentino. La città più fredda è stata Vibo Valentia, dove la colonnina di mercurio si è fermata a due gradi. Sole a tratti nel reggino,dove nel capoluogo di provincia si è registrata una temperatura di 14 gradi. In Sila ed in Aspromonte nevica a tratti ed il manto nevoso ha superato i venti centimetri. Su tutto il tratto calabrese dell’autostrada A3 il traffico è regolare. Tra Frascineto e Falerna c'è l’obbligo di viaggiare con le catene a bordo. Sulla statale 107, in particolare nelle zone di montagna, stanno lavorando i mezzi spargisale dell’Anas. L’attività è finalizzata ad evitare che si creino lastre di ghiaccio nelle ore notturne.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?