Salta al contenuto principale

Nel Reggino si constituisce un ricercato per tentato omicidio

Basilicata

Ha deciso di consegnarsi alla Polizia M. S. di 69 anni ricercato con l'accusa di tentato omicidio per aver esploso dei colpi di arma da fuoco contro un ragazzo di 16 anni l'11 gennaio scorso a Cinquef

Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

Un uomo di 69 anni, M.S., è stato arrestato questa mattina dagli agenti del commissariato di Polistena, nel Reggino, con l'accusa di tentato omicidio. M.S., agricoltore incensurato di Cinquefrondi, è accusato di avere fatto fuoco contro u minore, S.F. di 16 anni, l’11 gennaio scorso, in contrada Santa Chiara di Cinquefrondi. L’uomo avrebbe esploso vari colpi di arma da fuoco all’indirizzo di S.F., ferendolo ad un fianco e al braccio sinistro. Le indagini condotte dalla squadra di polizia giudiziaria del commissariato di Polistena, già nel giro di poche ore avevano portato all’individuazione del responsabile, che tuttavia si era reso irreperibile. Le costanti ed intense battute di ricerca effettuate dagli uomini della polizia hanno fatto sì che M. S. si consegnasse volontariamente costituendosi al Commissariato di Polistena dove è stato immediatamente interrogato dal sostituto procuratore Giulia Masci.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?