Salta al contenuto principale

Meteo, le previsioni dei prossimi
giorni in Basilicata

Basilicata

Le previsioni settimanali da Lunedì 6 a Domenica 12 febbraio

Tempo di lettura: 
2 minuti 15 secondi

Lunedì 6: Cielo coperto fin dal mattino su tutta la Basilicata. Avremo nevicate diffuse su gran parte della regione, più intense sul Nord del territorio, tra il Vulture, l'alto Bradano, la Valle di Vitalba. Pioggia mista a neve cadrà sulla costa jonica ed, in genere, al di sotto dei 200-300 metri. Temperature minime stazionarie, massime in diminuzione. Venti forti da Nordest, mari molto mossi.

Martedì 7 : Sarà probabilmente la giornata più fredda e nevosa della settimana. I fiocchi infatti, complice l'arrivo di aria ancora più fredda dai Balcani, farà la sua comparsa praticamente su tutta la Basilicata, con accumuli però sopra i 200 metri di quota. Qualche timida schiarita si farà strada nel pomeriggio sulla costa Marateota e nell'immediato entroterra. Venti forti e gelidi da Nordest. Jonio agitato.

Mercoledì 8: In mattinata avremo ancora deboli nevicate fino a quote quasi pianeggianti. I fenomeni tenderanno gradualmente ad attenuarsi a partire dal pomeriggio, a cominciare dal Lagonegrese, Marmo-Platano e Valle dell'Agri, mentre permarranno fino a sera sul Materano, Melfese e Metapontino. Le temperature resteranno molto basse, con valori quasi ovunque sotto lo zero anche durante il giorno. Venti sostenuti e Mar Jonio ancora agitato.

Giovedì 9: Ultimi addensamenti in mattinata ed ultime precipitazioni sul settore jonico. Sulla regione permarrà una nuvolosità irregolare che lascerà spazio comunque anche a spazi soleggiati. Schiarite più ampie e durature sul Lagonegrese e sul Marmo-Platano. Temperature minime in ulteriore lieve calo, massime invece in aumento. Venti moderati da Nord-Nordest ma in attenuazione, mari ancora molto mossi.

Venerdì 10: Poco nuvoloso per gran parte della giornata. Gli spazi soleggiati saranno infatti ampi e duraturi e ciò permetterà anche alle temperature di risalire in maniera apprezzabile. Dal pomeriggio-sera cambierà gradualmente la circolazione dei venti che tenderà a disporsi da Sud-Sudovest. Aumenterà la nuvolosità sul Lagonegrese e costa tirrenica, con le prime piogge in serata. La neve cadrà solo oltre i 600-800 metri.

Sabato 11: Fin dal mattino su buona parte della regione sarà presente una nuvolosità irregolare, più compatta sul Lagonegrese e Valle dell'Agri dove si avranno precipitazioni sparse. Durante il giorno nubi e fenomeni si estenderanno a quasi tutto il territorio. La neve cadrà solo oltre gli 800-1000 metri a causa di un ulteriore rialzo termico generato da forti correnti sudoccidentali. Ultime schiarite sulla costa jonica.

Domenica 12: Tempo perturbato nelle prime ore del mattino con nevicate sparse, deboli o moderate su gran parte dell'Appennino. I fiocchi però cadranno solo oltre i 700-900 metri a causa di aria meno fredda rispetto ad inizio settimana. Pioverà in maniera debole sul Materano e sul Metapontino dove le temperature saranno in ulteriore lieve aumento. Venti forti da Ovest/Sudovest, mari sempre molto mossi.

a cura di Giuseppe Pomarico

http://www.facebook.com/pages/Il-Quotidiano-della-Basilicata/14415881228...|14]Visita la nostra pagina Facebook

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?