Salta al contenuto principale

Catanzaro. Prospettive per l'uso parziale della discarica di Alli

Basilicata

Il commissario straordinario del Comune di Catanzaro, Giuseppina Di Rosa, ha incontrato il commissario per l'emergenza ambientale, Vincenzo Speranza, per discutere di un utilizzo anche parziale della

Tempo di lettura: 
1 minuto 5 secondi

Si sta muovendo a tutto campo il commissario straordinario del Comune, Prefetto Giuseppina Di Rosa, per arginare le numerose emergenze che presenta l'Amministrazione, con in testa il problema della raccolta e smaltimenti dei rifiuti, la situazione delle società partecipate, l’attuazione dei progetti PISU. Mentre proseguono su tutto il territorio le operazioni di raccolta del materiale umido/organico, vetro e plastica da parte di Aimeri, il commissario Di Rosa ha incontrato, nel suo studio di palazzo De Nobili, il commissario per l’emergenza ambientale, questore Vincenzo Speranza. Dopo il dissequestro della discarica di Alli, si aprono buone prospettive per un prossimo utilizzo, sia pure parziale, di parte dell’impianto quale piattaforma di stoccaggio e selezione della raccolta differenziata. La disponibilità di Alli permetterebbe di aprire spiragli positivi anche per le sorti di «Ambiente e Servizi», la società che svolgeva il servizio di raccolta della differenziata e che oggi versa in una grave crisi finanziaria. Il commissario Di Rosa ha ribadito ancora una volta che si batteranno tutte le strade possibili per evitare il fallimento della società e per salvaguardare i posti di lavoro. Sempre in tema di raccolta rifiuti, nei prossimi giorni, una volta allentata l’emergenza sul territorio, Aimeri procederà a conferire le frazioni merceologiche della «differenziata» alla filiera dei consorzi Conai che provvederà al riciclaggio del materiale.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?