Salta al contenuto principale

Eccellenza: al via la Coppa Italia
in palio c'è una promozione in D

Basilicata

L'Atletico Potenza riposa nella prima giornata del triangolare con Bisceglie e Savoia. La vincente di ciascun girone ammessa ai quarti di finale. Il trofeo verrà assegnato il 18 aprile nella finalissi

Tempo di lettura: 
2 minuti 15 secondi

INIZIA la volata per la conquista della 46^ Coppa Italia riservata alle formazioni di Eccellenza. Le 19 vincenti delle fasi regionali si affrontano suddivise in un tabellone ad eliminazione che porterà alla finale di Roma del 18 aprile. In palio, oltre all’ambitissima promozione diretta in Serie D, il trofeo conquistato lo scorso anno dall’Ancona nella finale vinta contro il Città di Marino.

LA FORMULA - Nel primo turno, le diciannove squadre vincitrici le fasi regionali della Coppa sono state divise in 3 gironi da 3 squadre e 5 abbinamenti da due. Va specificato che nei triangolari la squadra che riposa è stata decisa tramite sorteggio, mentre riposerà nella seconda giornata la squadra che avrà vinto la prima gara o, in caso di pareggio, quella che avrà disputato Ia prima gara in trasferta. Nelle gare ad abbinamento, invece, risulterà vincente la squadra che nei due incontri avrà ottenuto il maggior numero di reti nel corso delle due gare. Qualora risultasse parità nelle reti segnate, sarà dichiarata vincente la squadra che avrà segnato il maggior numero di reti in trasferta; in caso di persistente parità, saranno battuti direttamente i rigori. Le 8 vincenti si affronteranno poi ad eliminazione diretta con gare di andata e ritorno dai quarti di finale in poi, con la finale prevista invece in gara unica. Qualora la squadra vincente la Coppa Italia avesse già acquisito il diritto alla partecipazione al Campionato di Serie D 2012-2013, tale titolo sarà riservato all'altra squadra finalista di Coppa Italia. Nell'ipotesi in cui entrambe le finaliste, per meriti sportivi, avessero già acquisito tale diritto, l'ammissione al prossimo Campionato di Serie D è riservata alla vincente di apposito spareggio fra le società eliminate in semifinale o alla semifinalista soccombente, qualora l'antagonista abbia anch'essa acquisito, per proprio conto, il diritto alla partecipazione alla prossima Serie D. La fase nazionale della Coppa Italia Dilettanti prenderà il via mercoledì 15 febbraio e, da quella data, si giocherà ogni fino alla finale, in programma a Roma, il 18 aprile.

LE PARTECIPANTI - Le squadre impegnate nella fase nazionale sono suddivise in otto raggruppamenti, tre triangolari (con gare di sola andata) e cinque accoppiamenti (con partite di andata e ritorno) così composti:

Girone A: Caravaggio, Imperia, Verbania (triangolare)
Girone B: Fersina Perginese, Manzanese, Real Vicenza (triangolare)
Girone C: Castellarano-Pisa Sporting Club
Girone D: San Sisto-Tolentino
Girone E: Rieti-SEF Torres
Girone F: Sulmona- Termoli
Girone G: Atl. Potenza, Bisceglie, Savoia (triangolare)
Girone H: Real Avola-Soverato Virtus

ATLETICO I rossoblu di mister Camelia attendono di conoscere l'esito della prima sfida tra Savoia e Bisceglie. In caso di vittoria del Bisceglie o di pareggio il 22 febbraio si giocherà Atletico Potenza - Savoia al Viviani. In caso di vittoria del Savoia il 22 febbraio si gioca Bisceglie - Atletico Potenza. Il giorno 29 febbraio l'accoppiamento rimanente.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?