Salta al contenuto principale

Reggio. Pignatone è il nuovo procuratore capo di Roma

Basilicata

Giunge la decisione ufficiale del plenum del Csm che ha nominato l'ormai ex procuratore di Reggio Giuseppe Pignatone nuovo procuratore capo di Roma. La decisione è giunta all'unanimità

Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

Nessuna sorpresa dal plenum del Consiglio superiore della magistratura. Giuseppe Pignatone, attualmente procuratore capo a Reggio Calabria è, infatti, ufficialmente il nuovo capo della Procura della Repubblica di Roma. La sua nomina è stata decisa all’unanimità dal plenum del Csm. Nato nel 1949, il neo procuratore capo della capitale è stato dal 2008 fino a oggi a capo della Procura della Repubblica di Reggio Calabria. È in magistratura dal 1974 e ha svolto funzioni di pretore a Caltanissetta e di pubblico ministero a Palermo, dedicandosi anche alla direzione distrettuale antimafia, e in questa veste ha contribuito alle indagini per la cattura di Bernardo Provenzano. In seguito, nel capoluogo siciliano, prima di rivestire l’incarico direttivo a Reggio Calabria, è stato procuratore aggiunto. Nel corso della riunione di questa mattina, infatti, il plenum ha approvato all’unanimità la delibera proposta dalla quinta commissione, che il 7 febbraio scorso, sempre con un voto unanime, aveva indicato Pignatone come successore a Roma di Giovanni Ferrara, che ha lasciato l'incarico per rivestire quello di sottosegretario all’Interno.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?